By continuing to use the site you agree to our privacy and cookie policy.

OK

Soluzioni per superare i problemi nella ricerca di operatori esperti

Solution to Overcome Your Operator Expertise Recruitment Challenges

Nell’ambito dell’Industria 4.0, molti non comprendono le reali esigenze delle aziende e come soddisfarle. L’Industria 4.0 comprende vari elementi, come ad esempio l’obiettivo di effettuare una verifica dimensionale completa sul 100% della produzione. Tuttavia, ciò non rappresenta l’aspetto più importante per le aziende di manifattura. L’elemento che conta di più è il controllo totale del processo di fabbricazione. L’ottimizzazione del controllo qualità consente di raggiungere tale risultato, ma non è l’obiettivo principale della dirigenza.

Un aumento della efficenza nel processo di controllo qualità permette di rilevare in anticipo i problemi, ma può anche consentire alle aziende di adottare una filosofia proattiva e preventiva per pianificare in modo ottimale metodi correttivi, manutenzione delle apparecchiature ecc.

Quali sono i tuoi principali problemi di produttività rispetto

ai processi automatizzati di controllo qualità?

Velocità,
Forza lavoro,
Complessità

Prova l’esperienza interattiva

Ovviamente, per applicare in concreto questi principi, alle aziende occorrono operatori per la gestione dei CMM negli ambienti di produzione. Occorrono tecnici qualificati nel controllo qualità per fare funzionare CMM tradizionali o strumenti di metrologia manuali. Oggi, è difficile trovare operatori qualificati nel controllo qualità e ciò rappresenta un problema per molte aziende manifatturiere.

Le recenti innovazioni presentate dai produttori di metrologia dimostrano che l’automazione può risolvere i problemi di manodopera legati alle misure e soddisfare l’esigenza di una maggiore produttività. Sebbene le soluzioni di controllo qualità automatiche tradizionali siano più facili da implementare rispetto agli scanner 3D indipendenti, la nuova generazione di CMM per ambienti di produzione (CMM di scansione 3D) ha risolto tale problema attraverso una maggiore integrazione di hardware e software. Velocità, affidabilità e semplicità d’uso, sono le caratteristiche delle macchine di misurazione a coordinate per ambienti di produzione più recenti . Un fattore fondamentale del successo di queste soluzioni è il superamento dei problemi relativi alle risorse umane che molte aziende di fabbricazione devono affrontare, grazie alla possibilità di essere controllate dagli operatori della produzione anziché da quelli del reparto di controllo qualità. Ovviamente, gli addetti di quest’ultimo reparto dovranno comunque predisporre un piano di ispezione, rivolto tuttavia alla gestione degli operatori della produzione che utilizzeranno i CMM nelle operazioni quotidiane. Il processo è semplice: basta posizionare il componente nei CMM e premere il pulsante per avviare il passaggio del robot con scanner 3D sul componente medesimo.

Grazie all’integrazione ottimale del software, non occorre che i tecnici del controllo qualità conoscano i robot o la relativa cinematica. Già oggi, alcuni software di metrologia possono calcolare, simulare ed eseguire in automatico i percorsi robot dai piani di ispezione.

Articolo scritto da Creaform

Commenti sull'articolo