By continuing to use the site you agree to our privacy and cookie policy.

I agree

I 3 motivi principali alla base dell’importanza della scansione 3D per i settori aftermarket nel 2019

I settori aftermarket dovranno affrontare diversi problemi nel corso del 2019. Molti elementi – come ad esempio trasformazione della concorrenza, digitalizzazione dei canali di marketing, e aumento dei requisiti di qualità e conformità – stanno alla base della decisione, da parte degli attori del settore, di adottare nuovi approcci come la tecnologia di scansione 3D.

Analizziamo alcuni vantaggi offerti dalla scansione 3D ai settori aftermarket.

Sviluppo dei prodotti

Anche se i produttori continuano a innovare nei propri settori, gli operatori di del settore aftermarket sono alle prese con una rapida diffusione della richiesta dello sviluppo di parti e componenti di nuova creazione. Le tempistiche per la creazione di parti e componenti di questo tipo stanno diventando sempre più brevi.

Molti fornitori aftermarket utilizzano la tecnologia di scansione 3D per accelerare lo sviluppo e la prototipazione dei prodotti. Nel lavorare con parti e forme nuove e complesse, i team di ricerca e sviluppo utilizzano le scansioni 3D per digitalizzare le attrezzature dei produttori e creare, modernizzare o ottimizzare le parti per ottenere una perfetta adattabilità al primo colpo.

Reverse engineering

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Spesso, nei settori aftermarket si deve lavorare con file CAD obsoleti (o assenti) di parti esistenti. Questa situazione rallenta il processo di progettazione delle parti nuove e/o personalizzate e impedisce ai fornitori aftermarket di vendere online o integrarsi con i sistemi ERP dei produttori.

Utilizzando la tecnologia di scansione 3D, gli ingegneri possono acquisire rapidamente tutte le misure di un prodotto e ricreare modelli 3D molto precisi e utilizzabili in chiave futura. I vantaggi della scansione 3D vanno ancora oltre: La scansione 3D consente di eseguire il reverse engineering dei componenti dei concorrenti, in modo da migliorare o espandere le linee di prodotti attuali

Controllo qualità

I settori aftermarket devono aderire a standard di qualità sempre più alti e in continua evoluzione, sia a causa delle richieste dei clienti che degli organismi di regolamentazione.

Gli scanner 3D manuali consentono ai team di ricerca/sviluppo e controllo qualità di eseguire ispezioni durante la fase di prototipazione e/o produzione del processo di ciclo di vita dei prodotti. In questo modo, è possibile identificare e risolvere in poco tempo le cause dei problemi di progettazione o lavorazione di un componente, evitando costosi rallentamenti di produzione e richiami dei prodotti durante la realizzazione di un elevato volume di parti. È possibile utilizzare le scansioni 3D anche durante il processo di certificazione dei prodotti.

I vantaggi della tecnologia di scansione 3D influenzeranno positivamente la crescita dei settori aftermarket. Gli scanner 3D sono ormai irrinunciabili per qualsiasi fornitore aftermarket che intenda migliorare lo sviluppo, la qualità e il successo commerciale a lungo termine dei propri prodotti.

 

Article written by Creaform

Share
Comments about this article